.
Annunci online

nuovaitaliasardegna
Associazione Culturale Nuova Italia - Sardegna


Diario


6 agosto 2008

Iniziative in concomitanza con l’apertura dei Giochi Olimpici di Pechino

Proseguono le mobilitazioni in vista dell’Inaugurazione delle Olimpiadi a Pechino e l’aggregatore www.identitario.org prosegue le sue iniziative nazionali per sensibilizzare l’opinione pubblica, gli atleti e i governanti a sostenere azioni di protesta contro le Olimpiadi a Pechino.

“Con la conclusione della raccolta di firme che sono nella città di Cagliari ha visto l’adesione di oltre 3500 persone, dopo la presentazione della Mozione per chiedere al Comune di Cagliari il conferimento al Dalai Lama della Cittadinanza Onoraria, promossa da Simone Spiga e sostenuta da esponenti di tutti gli schieramenti politici, ieri anche il Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni ha chiesto un segnale chiaro di difesa del popolo tibetano”, affermano nella nota gli esponenti dell’Associazione Fronte Identitario.

“Dopo molte battaglie civili combattute negli anni per la difesa della libertà e dell’autodeterminazione dei popoli, ci troviamo all’interno di un passaggio storico di particolare significato , infatti oggi l’attenzione del mondo è concentrata sulle Olimpiadi in Cina, i governi nazionali e le istituzioni europee hanno lungamente dibattuto sull’opportunità di partecipare alla cerimonia inaugurale”, prosegue la nota di Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani.

“Cagliari si sta dimostrando sensibile, ma proprio ora non intendiamo abbassare il livello della protesta, migliaia di adesivi e di volantini sono in distribuzione in queste settimane”…”oggi fino al giorno dell’inaugurazione saremo nelle piazze di Cagliari con volantinaggi e megafonaggio per ricordare la tragedia del popolo tibetano e di altre minoranze in Cina”, conclude Spiga.


17 giugno 2008

ADESIVI IDENTITARI DALLA SARDEGNA!




5 aprile 2008

Tibet: altre vittime tra i manifestanti

Tratto dal Corriere.it

PECHINO - Mentre il presidente francese Nicolas Sarkozy pone tre «condizioni» alla Cina per partecipare alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi l'8 agosto a Pechino, sono tra otto e quindici, a seconda delle fonti, i manifestanti uccisi dalla polizia giovedì sera a Kardze nella provincia cinese del Sichuan. I feriti sono decine. Le forze dell'ordine avrebbero sparato sulla folla per disperdere le proteste dei tibetani. L'agenzia ufficiale Nuova Cina venerdì aveva dato la notizia della rivolta nel Sichuan, parlando di un funzionario cinese rimasto ferito e di alcuni «spari di avvertimento» per bloccare gli scontri. Radio Free Asia (emittente finanziata dagli Stati Uniti) invece sostiene che la polizia ha sparato su diverse centinaia di persone, sia monaci che laici tibetani, che dimostravano per chiedere il rilascio dei dei monaci del monastero di Tongkor. Il gruppo con base a Londra International Campaign for Tibet afferma che le vittime sono state otto.

SUICIDI - Il Centro tibetano per i diritti umani e la democrazia (con base in India) ha reso noto inoltre che due monaci che si sono suicidati per protesta lo scorso mese nel distretto di Abe, sempre in Sichuan, provincia che confina a sud-ovest con il Tibet. Il monaco Lobsang Jinpa, del monastero di Aba Kirti si è ucciso il 27 marzo lasciando il biglietto con scritto «Non voglio vivere nemmeno un minuto sotto l'oppressione cinese». Un secondo monaco di nome Legstok, 75 anni, si è suicidato il 30 marzo nel monastero di Aba Gomang dicendo «di non poter più sopportare l'oppressione».

SARKOZY - In un'intervista a Le Monde, il segretario di Stato francese ai Diritti umani, Rama Yade, ha dichiarato che il presidente Sarkozy pone tre condizioni alla Cina per la sua presenza a Pechino il prossimo 8 agosto alla cerimonia di apertura dei Giochi: dialogo tra le autorità cinesi e il Dalai Lama, stop alle violenze contro la popolazione in Tibet e la liberazione dei prigionieri politici, piena luce su quanto è avvenuto a Lhasa.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tibet China Sarkozy Olimpiadi

permalink | inviato da fronte il 5/4/2008 alle 11:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 marzo 2008

Alemanno sul Tibet



 
http://www.youtube.com/watch?v=dyGooiwZ5ec


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Alemanno Olimpiadi pechino China Tibet

permalink | inviato da fronte il 20/3/2008 alle 0:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


19 marzo 2008

Parte anche a Cagliari la raccolta firme promossa da Alemanno contro le Olimpiadi in Cina

L’ Associazione Fronte Identitario in collaborazione con i Circoli Nuova Italia, promossi dall’ex Ministro delle Politiche Agricole, Gianni Alemanno, hanno organizzato per domani Giovedì 20 e Venerdì 21 Marzo 2008 dalle ore 18:30 alle 20:30, presso la via Dante, lato Coin, la campagna nazionale per chiedere il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino 2008 e dei prodotti Made in China.

“Raccoglieremo le firme per chiedere al prossimo Governo italiano una decisa iniziativa diplomatica - anche sotto l'egida dell'Unione Europea - nei confronti del Governo Cinese, perché cessi qualsiasi violazione dei diritti umani e qualsiasi forma di repressione nei confronti del popolo Tibetano, rispettandone il diritto all'autodeterminazione, le tradizioni ed il culto.”, affermano nella nota Andrea Ledda e Simone Spiga, promotore dei Circoli Nuova Italia a Cagliari.

“crediamo sia il momento per ritirare la partecipazione della delegazione Italiana ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e promuovere analoghe iniziative e decisioni di tutti gli altri paesi dell'Unione Europea”…”ricordiamo che le Olimpiadi da sempre rappresentano un'occasione per riaffermare l'universale valenza dei diritti umani ed impedire la violazione dei diritti democratici, oltre che un momento celebrativo della fratellanza tra i popoli tant'è che storicamente, durante i Giochi, venivano interrotte tutte le guerre “, incalzano nella nota i due esponenti della Destra Sociale.

“L’iniziativa voluta da Gianni Alemanno ha visto l’adesione di decine di migliaia di persone e proseguirà nelle settimane prossime attraverso altre mobilitazioni di piazza”…”per concludere non condividiamo la scelta del Popolo delle Libertà di non esprimersi con una posizione chiara e netta e valutiamo questo fatto come la mancanza di una reale politica internazionale capace di incidere sui numerosi conflitti internazionali”, conclude Simone Spiga.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. China Olimpiadi Alemanno Simone Spiga

permalink | inviato da fronte il 19/3/2008 alle 17:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio        settembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
iniziative

VAI A VEDERE

Simone Spiga Blog
Bruno Murgia
Fare Verde Cagliari
Acque Sociali
Militanti per la Vita Sardegna
Daniele Maoddi
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali
ColoniaDux
SardegnaNonConforme


 

 



 























 RESPONSABILI REGIONALI

Simone Spiga

 

Manolo Mureddu 

CERCA