.
Annunci online

nuovaitaliasardegna
Associazione Culturale Nuova Italia - Sardegna


Diario


18 novembre 2007

Liberi dagli Ogm, a Cagliari vogliamo raggiungere le 3000 firme

Spiga (An Cagliari): le prossime tre settimane per chiudere a 3000 firme contro gli Ogm

"A partire da domani Lunedi 19 Novembre e per le prossime tre settimane, fino al 9 Dicembre il Gruppo di An della Circoscrizione n°4 di Cagliari, insieme al Circolo di An "Nuova Cagliari, ad Azione Giovani e a Fare Verde lanceranno una nuova serie di mobilitazioni per ottenere il grande risultato di 3000 firme a Cagliari città", lo afferma Simone Spiga, componente del Coordinamento Regionale di An.

"Dopo aver superato le 1000 firme a Cagliari e le 5000 in tutta la Provincia, e i 3.000.000 in tutta Italia, la Coalizione intende proseguire questa campagna in tutta Italia e a Cagliari grazie al supporto di tante realtà si stanno raggiungendo ottimi risultati", prosegue la nota.

"A partire da domani si amplieranno gli spazi informativi per la raccolta dei dati, infatti, tutti i giorni fino al 9 Novembre sarà possibile firmare la mattina dalle 11.00 alle 12.00 presso la sede della Circoscrizione n°4 di Via Lione, Quartiere Genneruxi, a cura del Gruppo di An"..."invece tutti i Martedì e Giovedì presso la sede della Circoscrizione in Via Rossini 65/a dalle 15,30 alle 16,30 e in Via Giudicessa Benedetta, presso la sede del Circolo di An, dalle 19.00 alle 20.00", conclude Simone Spiga.


13 novembre 2007

OGM: CAPANNA, OLTRE 3 MLN DI VOTI PER DIRE NO =

Roma, 13 nov - 'Gli oltre 3 milioni di voti sono un risultato straordinario'. Cosi' Mario Capanna, Presidente della Fondazione Diritti Genetici, alla conferenza stampa di bilancio della Consultazione nazionale sugli Ogm e modello di sviluppo agroalimentare promossa dalla Coalizione 'ItaliaEuropa - liberi da Ogm'.
'Sono stati raccolti piu' di tre milioni di voti firmati, un risultato straordinario - ha dichiarato Mario Capanna, presidente della Fondazione Diritti Genetici, a nome della Coalizione - che dimostra come i cittadini e le cittadine di questo paese vogliono un modello agroalimentare di qualita' e libero da ogm. E' un risultato importante perche' servira' al nostro Paese per svolgere un ruolo trainante in Europa'.
Capanna ha ricordato che questa iniziativa ha visto il lavoro unito di una coalizione di 32 organizzazioni 'che hanno dimostrato in due mesi che se i cittadini sono chiamati a decidere su temi centrali per la loro vita rispondono in maniera convinta e partecipata. Gia' la Consultazione ha ottenuto dei risultati importanti in Italia e in Europa, e adesso questo soggetto ha quella poderosa forza tranquilla che sara' in grado di determinare scelte e risposte del nostro governo e dei governi europei'.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. No Ogm Azione Giovani consultazione Coldiretti

permalink | inviato da fronte il 13/11/2007 alle 14:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 novembre 2007

An Cagliari: Ultima settimana di mobilitazione contro gli Ogm, l'altro giorno raccolte oltre 400 firme





Prosegue a pieno ritmo la mobilitazione indetta anche in Sardegna dalla Coalizione "Italia Europa Liberi da Ogm"a cui hanno aderito decine di Associazioni, Movimenti e Partiti Politici, tra gli altri risulta anche l’adesione di Fare Verde Cagliari, del Circolo “Fronte Identitario” di Azione Giovani , del Gruppo di An della Circoscrizione n° 4 di Cagliari e del Circolo di An “Nuova Cagliari”.

“Abbiamo aderito senza remore a questa campagna perché crediamo che lo sviluppo agroalimentare sardo e generale dell'Italia sia moderno, innovatore, mirato sulla qualità della vita e della nostra salute, attento alla biodiversità, sicuro e rispettoso dell'ambiente e del clima”, afferma Simone Spiga, componente del Coordinamento Regionale di An e Dirigente Nazionale di Azione Giovani.

“l'altro giorno si è svolta una importante mobilitazione a Cagliari e in due ore si sono raccolte oltre 400 firme, ad oggi la raccolta che coinvolge l’intera Provincia di Cagliari ha superato le 5000 firme e di queste oltre 1000 da parte di Fare Verde e Azione Giovani”, prosegue Simone Spiga.

“Per queste ragioni proseguirà anche questa settimana la raccolta firme promossa dalla Coalizione e si potrà proseguire a firmare in Via Giudicessa Benedetta, 46 i Martedì e i Giovedì dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 19.00 alle 20.00”…”Inoltre da Lunedì 12 a Giovedì 15 Novembre, il Gruppo di An della Circoscrizione n°4 di Cagliari ha organizzato una postazione fissa tutti i giorni dalle 11.00 alle 12.00 presso la sede della Circoscrizione di Via Lione.


30 ottobre 2007

Cagliari: No agli Ogm, prosegue la raccolta firme in Via Giudicessa Benedetta, 46

 

TUTTI I MARTEDI E I GIOVEDI DALLE 10.00 ALLE 11.00 E DALLE 19.00 ALLE 20.00
VIA GIUDICASSA BENEDETTA, 46 - CAGLIARI


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. No Ogm Azione Giovani consultazione Coldiretti

permalink | inviato da fronte il 30/10/2007 alle 14:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


22 ottobre 2007

Cagliari: Una raccolta di firme contro i cibi Ogm

Tratto da L'Unione Sarda

Una raccolta di firme per dire no all'uso degli ogm in campo alimentare. L'iniziativa è del circolo di
Azione Giovani "Fronte Identitario" della Fonsarda, in collaborazione con il comitato provinciale dell'associazione ambientalista Fare Verde. «Appoggiamo la Coldiretti nella sua campagna nazionale contro gli ogm - affermano Simone Spiga e Federica Orrù, rispettivamente presidente provinciale di Fare Verde e responsabile del circolo di Ag - La destra giovanile non può che essere dalla parte dell'agricoltura italiana. Con questo spirito abbiamo deciso di aderire attivamente all'iniziativa». I cittadini interessati a firmare la petizione popolare possono presentarsi nella sede del circolo (in via Giudicessa Benedetta 46) tutti i martedì e i giovedì dalle 10 alle 11 o dalle 19 alle 20. (p.l.)


10 ottobre 2007

Azione Giovani Cagliari in piazza contro gli Ogm

  "Il Circolo di Azione Giovani, Fronte Identitario di Cagliari, insieme alla Presidenza Provinciale di Fare Verde stanno portando avanti la campagna nazionale promossa dalla Coldiretti sull'utilizzo degli Ogm in campo alimentare e anche domani sarà attiva una postazione fissa per raccogliere le firme presso la sede di Cagliari di Via Giudicessa Benedetta, 46”, affermano in una nota Simone Spiga e Federica Orrù, rispettivamente responsabile del Circolo di Azione Giovani e Presidente dell’Associazione Fare Verde.

“La sede di Via Giudicessa Benedetta, 46 sarà aperta  tutti i Martedì e Giovedìla mattina dalle 10.00 alle 11.00, e dalle ore 19.00 alle 20.00”, incalza Simone Spiga.
“La Destra giovanile, identitaria e popolare non può che essere dalla parte dell’agricoltura italiana e abbiamo aderito attivamente alle iniziative del Comitato trasversale che raccoglie le firme per questa consultazione”…”Un Comitato che vede l’adesione di numerosissime Associazioni, Enti e Organizzazioni di categoria delle più svariate esperienze politiche e al quale auguriamo un grandi risultati che merita non solo a livello sardo, ma anche a livello nazionale”, incalzano i due esponenti.
"Azione Giovani si sta mobilitanto oltre che a Cagliari, anche in diverse realtà della Provincia come Sinnai, Ussana e Pula", conclude Federica Orrù. 


3 ottobre 2007

Azione Giovani Cagliari e Fare Verde: No agli Ogm, parte la mobilitazione in sostegno alla consultazione promossa da Coldiretti

"Il Circolo di Azione Giovani, Fronte Identitario di Cagliari, insieme alla Presidenza Provinciale di Fare Verde hanno aderito alla consultazione referendaria sull'utilizzo degli Ogm in campo alimentare e a partire da domani sarà attiva una postazione fissa per raccogliere le firme presso la sede di Cagliari di Via Giudicessa Benedetta, 46”, affermano in una nota Simone Spiga e Federica Orrù, rispettivamente responsabile del Circolo di Azione Giovani e Presidente dell’Associazione Fare Verde.

“La sede di Via Giudicessa Benedetta, 46 sarà aperta a partire da domani, Giovedì 4 ottobre per tutto il mese la mattina dalle 10.00 alle 11.00, tutti i Martedì e Giovedì e negli stessi giorni anche dalle 19.00 alle 20.00”, incalza Simone Spiga.

“La Destra giovanile, identitaria e popolare non può che essere dalla parte dell’agricoltura italiana e abbiamo aderito attivamente alle iniziative del Comitato trasversale che raccoglie le firme per questa consultazione”…”Un Comitato che vede l’adesione di numerosissime Associazioni, Enti e Organizzazioni di categoria delle più svariate esperienze politiche e al quale auguriamo un grandi risultati che merita non solo a livello sardo, ma anche a livello nazionale”, concludono i due esponenti.


19 settembre 2007

OGM: Il Fronte Identitario di Cagliari aderisce al Referendum contro gli Ogm

"Il Circolo di Azione Giovani, Fronte Identitario di Cagliari, aderisce al referendum sull'utilizzo degli Ogm in campo alimentare e sarà mobilitato sin da oggi per sostenere questa battagli in difesa della qualità e dell'identità delle produzioni italiane", affermano Federica Orrù, responsabile del Circolo e Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Ag e componente del Coordinamento Regionale di An.

“La Destra giovanile, identitaria e popolare non può che essere dalla parte dell’agricoltura italiana e siamo pronti ad aderire attivamente alle iniziative del Comitato trasversale che raccoglie adesioni per promuovere un referendum”, incalza Spiga.

“Ci auguriamo che questa iniziativa ottenga in grandi risultati che merita non solo a livello sardo, ma anche a livello nazionale”, conclude Federica Orrù.


9 luglio 2007

AGRICOLTURA: A Cagliari in piazza per sostenere le rivendicazioni della Coldiretti, contro il Ministro De Castro e contro gli Ogm

 

Mercoledì mattina a partire dalle ore 11.00 presso il Consiglio Regionale della Sardegna, è stata indetta una manifestazione, con degustazione di prodotti tipici, in sostegno alle rivendicazioni della Coldiretti che nelle stesse ore sarà a Bologna per un corteo nazionale di protesta con lo slogan: “Ministro, giù le mani dalla qualità italiana”.
La manifestazione trasversale, vede l’adesione di diverse realtà politiche, Alleanza Nazionale in prima linea per difendere il prodotto tipico italiano ha aderito con la presenza di diversi Circoli della Provincia di Cagliari”, afferma Lino Rascunà, Assessore all’Agricoltura del Comune di Pula e componente dell’Esecutivo Provinciale di An.
Anche Azione Giovani, con i Circoli - Ettore Muti di Quartu, - Fronte Identitaria di Cagliari e il Circolo di Ussana saranno presenti a questa manifestazione”, affermano Michele Pisano, Responsabile del Circolo di Quartu, Federica Orrù e Ignazio Coni, rispettivamente Rappresentanti dei Circoli – Fronte Identitario – e quello di Ussana.
Saremo sempre al fianco degli agricoltori ogni qualvolta si troveranno a difendere i prodotti italiani, contro i tentativi di introduzione degli Ogm nei mercati italiani”, prosegue nella nota Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani.
La manifestazione di Mercoledì sotto il Consiglio Regionale servirà per sensibilizzare i cittadini sulla difesa del prodotto tipico, e si svolgerà anche attraverso la degustazione di prodotti locali”…”contestiamo le politiche del Governo nazionale troppo disponibili verso l’utilizzo di Ogm, ma anche contestiamo il silenzio della Regione Sardegna che non ha ancora aderito alla Coalizione Nazionale – Liberi dagli Ogm – che comprende movimenti, associazioni, partiti e Enti Locali dichiaratamente contro la sperimentazione di Ogm nell’agricoltura italiana”, conclude Simone Spiga.


20 giugno 2007

Sanna (An Sardegna): riparte la battaglia contro gli Ogm

 Questa mattina a Roma è in corso la manifestazione indetta dal Comitato Nazionale "Liberi da Ogm" contro la decisione presa dal Governo Nazionale di sperimentare all'aperto ingegneria genetica su ulivi, pomodori, melanzane e altri prodotti.

"Decine di centinaia di persone oggi sono a Roma a protestare contro la decisione di introdurre gli Ogm nei prodotti biologici, chiediamo alla Regione Sardegna di aderire immediatamente al Comitato Nazionale - Liberi dagli Ogm - per promuovere il biologico contro scelte economiche devastanti per la salute e la tutela dei prodotti tipici", afferma Matteo Sanna, Consigliere Regionale di An.

"Nella scorsa legislatura, grazie all'impegno dell'allora Ministro delle Politiche Agricole, Gianni Alemanno, si è salvaguardata la produzione italiana, oggi con il Ministro De Castro c'è il rischio che si distrugga quello che fino a oggi abbiamo tutelato", incalza Matteo Sanna.

"Con la contaminazione del biologico, il rischio è che si perdano miliardi di euro per effetto del crollo dell'esportazione di prodotti e in questo la Sardegna rischia di trovarsi nell'occhio del ciclone".."mi rivolgo al Presidente Soru e agli Assessori alla Sanità e all'Agricoltura per impedire l'applicazione dei protocolli anche in Sardegna per i bene di tutti i sardi", conclude Matteo Sanna.

sfoglia     ottobre        dicembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
iniziative

VAI A VEDERE

Simone Spiga Blog
Bruno Murgia
Fare Verde Cagliari
Acque Sociali
Militanti per la Vita Sardegna
Daniele Maoddi
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali
ColoniaDux
SardegnaNonConforme


 

 



 























 RESPONSABILI REGIONALI

Simone Spiga

 

Manolo Mureddu 

CERCA