.
Annunci online

nuovaitaliasardegna
Associazione Culturale Nuova Italia - Sardegna


Diario


14 marzo 2008

Questa sera Alemanno e Storace a Rai Uno

Questa sera a ”Tv7”, in onda alle 23.30 su Raiuno, in studio con Francesco Giorgino, Rosy Bindi del Partito Democratico, Gianni ALEMANNO del Popolo della Liberta’, Francesco STORACE della Destra, Luciano Ciocchetti dell’Unione di Centro e Grazia Francescato della Sinistra-l’Arcobaleno. Nella puntata si tratteranno i temi della campagna elettorale, le incertezze sulle alleanze, le prospettive politiche del nostro Paese.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Alemanno Storace Rai Uno

permalink | inviato da fronte il 14/3/2008 alle 10:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 dicembre 2007

AN: 'IL SECOLO', IL PARTITO PENSA ALLA POLITICA NON A STORACE =

Roma, 15 dic. (Adnkronos) - Alleanza nazionale "pensa alla politica, non certo a Storace". Lo scrive oggi 'Il Secolo d'Italia', secondo il quale occorre "sfatare l'equivoco di un partito 'al bivio' tra Ppe e restauro della sua identita'. Il problema -aggiunge il quotidiano di An- e' degli altri". "Occorre partire -prosegue 'Il Secolo'- da un dato incontrovertibile. Da quando la Cdl si e' sfasciata ognuno presidia il suo orticello di voti in modo maniacale.
Ma questo puo' essere ovvio per una forza sotto il 10% come la Lega, che appare persino 'disturbata' se Fini parla di federalismo".

"Questo e' addirittura vitale per la formazione di Storace che vede nel Cavaliere il garante della sua destra pseudomissina. Non a caso, il suo movimento e' piu' berlusconiano che identitario, a differenza degli altri gruppi che orbitano nell'area dell'estrema destra. In altre parole, Storace legittima Berlusconi come vero e unico leader della Cdl e Berlusconi legittima lui come interprete della vera destra. I due soggetti sono speculari e la loro forzata alleanza lascia ad An un piu' ampio margine di manovra".

"Per An, infatti -scrive ancora 'Il Secolo'- il problema della coltivazione dell'orticello non vale: per la sua consistenza numerica il partito di Fini vede gia' ben rappresentate al suo interno sia la destra sia il centro e persino la sinistra in alcune sue frange laiche e sociali o sindacalizzate. Quanto a Fini, da anni si va consolidando la sua immagine di leader del 'buon senso comune'. In antitesti con l'accentuato strillonaggio di Silvio Berlusconi". Quanto al Partito delle liberta', "e' semmai quest'ultimo ad aver bisogno di un canovaccio identitario", sottolinea 'Il Secolo', che conclude: "in altre parole, e' il Cavaliere che deve ricominciare dalla propaganda (il che e' alquanto difficile vedendosi al momento sprovvisto di 'nemico' in virtu' del dialogo con Veltroni), mentre Fini e An possono ripartire dalla politica".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. An Storace La Destra Secolo d'Italia

permalink | inviato da fronte il 15/12/2007 alle 11:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


5 luglio 2007

AN: MELONI,STORACE LASCI STARE LA TORCIA,SAREBBE UNO SFREGIO

ROMA, 5 LUG - 'Mi auguro che Storace ci ripensi perche' la nostra comunita' militante non accetterebbe questo sfregio, non puo' accettarlo in memoria di chi ci ha preceduto, e non puo' consentirlo nel rispetto di chi verra' dopo di noi'.
E' quanto scrive in un corsivo pubblicato sul 'Secolo d'Italia' Giorgia Meloni, vicepresidente della Camera di An in risposta a Storace.
'Quel simbolo, quella torcia impugnata da una giovane mano, non puo' appartenere a Storace, come non appartiene a me, ne' a Gianfranco Fini, ne' a nessun altro scrive ancora la Meloni -.
Quel simbolo e' di esclusiva proprieta' dell'organizzazione giovanile della destra italiana. Quel simbolo ha raccontato troppe storie gioiose e tragiche per venire arruolato in una scelta di parte, o peggio per venire trascinato in una querelle giudiziaria senza dignita'. Quella immagine di forza e onore che sventoliamo da decenni nelle scuole, nelle universita', nelle piazze e nei cortei e' legata al passato come al presente, prescinde da qualunque appartenenza di gruppo o di amicizia, ed e' libera. Libera, come abbiamo dimostrato in molte occasioni lontane e recenti'.(ANSA).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ag Meloni Storace

permalink | inviato da fronte il 5/7/2007 alle 12:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 luglio 2007

AN: ALEMANNO, STORACE SBAGLIA E INDEBOLISCE LA CDL

Roma, 4 lug. (Adnkronos) - Gianni Alemanno parla di "un equivoco. Tutto verra' chiarito il 28 luglio all'Assemblea nazionale", a proposito dell'addio ad An di Francesco Storace, in una intervista al 'Giornale'. "Conto sul fatto che un chiarimento ci deve essere e ci sara'", dice tra l'altro Alemanno. "L'uscita di Storace costituisce un problema non sottovalutabile", ma "frammentare e' un errore".

"Se si fa un altro partito si indebolisce tutto il centrodestra.
E poi non ci sono grandi spazi alla destra di An. La Mussolini non e' una leader da poco ma lei stessa non ha sfondato. Storace e' un uomo intelligente e deve ragionare sul fatto che fuori dal centrodestra e da An avrebbe un peso inferiore di quello che invece potrebbe avere nel progetto di rilancio di An".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Alemanno Storace An

permalink | inviato da fronte il 4/7/2007 alle 10:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


3 luglio 2007

AN: MURGIA, STORACE RIPENSACI

ROMA, 3 LUG - 'Ricordo che il Senatore Storace, soltanto poche ore dopo aver rassegnato le sue dimissioni da ministro della Salute, venne a Nuoro per rispettare un impegno elettorale preso proprio con me. In quella occasione dimostro' di essere politico attaccato al partito e uomo coraggioso. Spero vivamente che Storace ritorni sulla sua decisione e che resti dentro Alleanza Nazionale'. Cosi' Bruno murgia, deputato di An, commenta la notizia delle dimissioni di Francesco Storace dal partito. (ANSA).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Storace dimissioni An Murgia

permalink | inviato da fronte il 3/7/2007 alle 17:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


3 luglio 2007

Storace: An non e' piu' la mia casa politica

 Roma, 03 LUG (Velino) - "Credo che questa non sia piu' la mia casa politica": Francesco Storace in una lettera al presidente del circolo Balduina, Daniele Mari, annncia cosi' il suo addio ad An. "Vedo praticamente esaurita la funzione di Alleanza nazionale nella rappresentanza dei valori della destra - scrive Storace - con il suo leader molto impegnato nel tentare a tutti i costi, attraverso formule che si modificano quotidianamente e incomprensibilmente, nel liberarsi di quello che appare sempre piu' un fardello ingombrante per i suoi disegni politici. Credo che sia legittimo il tentativo dell'onorevole Fini di trasformare Alleanza nazionale nell'ennesimo partito di centro esistente in Italia, e conseguentemente ritengo di avere il diritto di non condividere questa prospettiva. Da un anno reclamo chiarezza, ma in Alleanza nazionale - salvo qualche rara e coraggiosa eccezione - non ho visto nessuno disponibile ad impegnarsi per pretendere coerenza rispetto alle idee con cui fondammo a Fiuggi la nuova destra italiana. Addirittura si rifiuta la celebrazione del congresso nazionale, cinque anni dopo l'ultimo". Storace preferisce "lavorare alla strutturazione della destra nel Paese per restituire una speranza a tantissimi militanti che da tutta Italia la rivendicano spaesati, disorientati, stanchi di svolte continue che ormai non fanno nemmeno piu' notizia". Per l'ex governatore del Lazio "e' piu' affascinante - in una societa' alla ricerca di punti di riferimento - tentare la strada della coerenza che quella triste del mantenimento ad ogni costo del privilegio di una candidatura ottenuta per nomina che, credo, avrei riottenuto facilmente restando nel silenzio come molti". Storace fa sapere comunque che non lasciera' il suo posto al Senato e seguira' "come indipendente di destra, le direttive del gruppo parlamentare ogni volta che saranno formalizzate dalla maggioranza dei senatori nelle riunioni del gruppo medesimo. Altrimenti - avverte - mi regolero' con la mia coscienza e nel rispetto dei nostri valori nelle votazioni d'aula, ben consapevole che il nemico sta dall'altra parte e auspicando come quasi tutti noi il ritorno di Berlusconi e della Casa delle Liberta' alla guida del Paese".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Storace dimissioni An

permalink | inviato da fronte il 3/7/2007 alle 10:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 giugno 2007

PD: STORACE, VELTRONI IL NUOVO? E' IN POLITICA DA 31 ANNI

ROMA, 25 GIU - 'E' davvero giovane, nuovo, innovatore, chi sta in politica da 31 anni...?'. E' quanto si chiede il senatore di An Francesco Storace commentando le motivazioni date alla candidatura del sindaco di Roma a segretario del Partito Democratico.
'Veltroni - sottolinea Storace - e' diventato consigliere comunale di Roma nel 1976 e deputato nel 1987. Sarebbe da chiedersi che cosa ha fatto per cambiare la politica in tutto questo tempo... Questa storia del rinnovamento anagrafico fa comodo solo ai marpioni della politica, a quelli che pretendono il cambiamento solo per tornaconto personale'.
'Faccia attenzione chi nella Casa delle liberta' vuole spingere Berlusconi fuori gioco: le facce nuove - sostiene l'ex governatore del Lazio - non si cercano tra chi ha condiviso onori e oneri'.(ANSA).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Storace An Veltroni

permalink | inviato da sardegnaperfini il 25/6/2007 alle 10:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 giugno 2007

UNIPOL/ STORACE: SCONCERTANTE INTRECCIO, ORA D'ALEMA A CASA

Roma, 11 giu. (Apcom) - "Ora D'Alema e compagnia hanno un modo per far sognare gli italiani: andandosene a casa, dopo che viene alla luce lo sconcertante intreccio di complicità, condito dagli inviti a non parlare al telefono perché sotto controllo...". Lo afferma in una nota Francesco Storace, senatore di An.

"Chissà come lo sapeva... E' lo stesso D'Alema - aggiunge - che in tv accusava di spionaggio gli avversari politici, senza poi chiederne scusa al proscioglimento. E' il tempo che, caduta l'ipocrita maschera moralista, faccia fagotto assieme ai suoi Prodi...".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Storace An D'Alema

permalink | inviato da sardegnaperfini il 11/6/2007 alle 14:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio        aprile
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
iniziative

VAI A VEDERE

Simone Spiga Blog
Bruno Murgia
Fare Verde Cagliari
Acque Sociali
Militanti per la Vita Sardegna
Daniele Maoddi
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali
ColoniaDux
SardegnaNonConforme


 

 



 























 RESPONSABILI REGIONALI

Simone Spiga

 

Manolo Mureddu 

CERCA