.
Annunci online

nuovaitaliasardegna
Associazione Culturale Nuova Italia - Sardegna


Diario


26 febbraio 2009

Cappellacci sul nucleare: «Dovrebbero passare sul mio corpo prima di fare una cosa simile. Berlusconi manterrà le promesse fatte»

CAGLIARI - Nessuna centrale nucleare in Sardegna. Dopo la firma dell'accordo italo-francese tra Berlusconi e Sarkozy Ugo Cappellacci, neopresidente sardo, mette i primi puntini sulle "i" ricordando al premier gli impegni presi. «State certi che dovrebbero passare sul mio corpo prima di fare una cosa simile. E comunque nessuna centrale in Sardegna: il presidente Berlusconi manterrà la promessa fatta. Ricordo anche che l’accordo programmatico da me firmato con il Partito Sardo d'Azione recita: riconoscimento della esigenza che tutto il territorio della Sardegna sia denuclearizzato». Cappellacci è intervenuto sull'argomento dalla sua pagina su Facebook, rispondendo alla domanda di un internauta sull'eventualità che in Sardegna vengano realizzate centrali nucleari. Mercoledì alcuni quotidiani nazionali avevano scritto che anche l'isola, e in particolare la piana di Arborea nell'Oristanese, è inserita nell'elenco dei territori candidati a ospitare una delle quattro centrali previste nell'accordo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. no al nucleare sardegna cappellacci

permalink | inviato da fronte il 26/2/2009 alle 14:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 gennaio 2009

REGIONE SARDEGNA, «Una farsa le dimissioni di Soru»

  Le dimissioni di Soru? Sono state una farsa, un’operazione servita a evitare il confronto interno, a mettere in difficoltà i concorrenti giocando d’anticipo. Spara a zero su Renato Soru, Ugo Cappellacci, antagonista dell’ex governatore della Regione Sardegna per il Popolo delle Libertà, alle consultazioni elettorali di metà febbraio. Dure critiche espresse nel corso d’un intervista pubblicata dal quotidiano on line L’Occidentale. La ricetta per la Sardegna Cappellacci l’ha bell’e pronta: interventi per i giovani, lotta alla disoccupazione, modifica della legge salva-coste, questi alcuni dei punti in programma. Sulla legge salvacoste il candidato del centro-destra ha le idee chiare: “Bisogna valutare caso per caso, quindi territorio per territorio. E’ quello che succede anche oggi solo che è la Regione a decidere: il signor Soru ti dice quando puoi e quando non puoi ma questo meccanismo è folle – afferma La Regione coordina e sovraintende ma poi devono essere i territori a scegliere, non può farlo un presidente della Regione senza sentire i cittadini che abitano quel territorio”. (red) (admaioramedia.it)



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sardegna peggio soru cappellacci dimissioni

permalink | inviato da fronte il 14/1/2009 alle 0:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
iniziative

VAI A VEDERE

Simone Spiga Blog
Bruno Murgia
Fare Verde Cagliari
Acque Sociali
Militanti per la Vita Sardegna
Daniele Maoddi
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali
ColoniaDux
SardegnaNonConforme


 

 



 























 RESPONSABILI REGIONALI

Simone Spiga

 

Manolo Mureddu 

CERCA