.
Annunci online

nuovaitaliasardegna
Associazione Culturale Nuova Italia - Sardegna


Diario


3 luglio 2010

Assemblea dei Giovani del Pdl CARBONIA IGLESIAS



16 marzo 2010

Pisano e Spiga(Pdl): gravi ritardi nell'apertura del Teatro di Quartu Sant'Elena

 

“La notizia dei ritardi nell’apertura del Teatro di Viale Marconi a Quartu Sant’Elena non giunge inaspettata. Infatti negli ultimi anni sono state molteplici le interruzioni dei lavori, che hanno causato gravi ritardi nell’apertura di questo importante spazio culturale per i quartesi e per gli abitanti dell'hinterland”, affermano nella nota Michele Pisano, Responsabile per Quartu Sant’Elena dei Circoli Nuova Italia, Associazione Culturale ideata dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno, e Simone Spiga, Componente del Coordinamento Provinciale del Pdl.
“La Giunta Comunale dimostra, ancora una volta, la sua incapacità nella gestione dei lavori pubblici. L’Assessore Denti ha, a più riprese, promesso l’apertura del Teatro, ma ancora oggi è chiuso; vogliamo capire quando arriverà il momento in cui la città di Quartu avrà uno spazio culturale per l’organizzazione di spettacoli. Un'idea voluta dal Centro Destra nel 2003 e che, a oggi, non vede fine. Ciò che ci preoccupa maggiormente capire è se ci siano stati costi maggiori dovuti ai ritardi nei lavori, perché in questo caso ci sarebbe solo una responsabilità politica, quella della Giunta Ruggeri e del Centro Sinistra quartese”, incalzano i due esponenti del Popolo della Libertà.
"Sin dai prossimi giorni i Circoli Nuova Italia di Quartu hanno promosso iniziative per sensibilizzare i cittadini sui principali temi che riguardano la cittadinanza e le gravi lacune della Giunta Ruggeri", concludono Michele Pisano e Simone Spiga.


12 marzo 2010

Quartu, cantieri aperti a ridosso del voto. Il tutto dopo anni di disinteresse totale.

 

"Solo marchette politiche dalla Giunta Ruggeri. Lavori e cantieri aperti in bella mostra in vista del voto di maggio", dichiara Michele Pisano, Responsabile dei Circoli Nuova Italia Quartu, la fondazione guidata dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno.
"Tutto ciò che non è stato fatto in cinque anni a Quartu Sant'Elena si sta cercando di portare a termine in poche settimane. Strade, marciapiedi, parchi verdi sono diventati improvvisamente interesse primario per la maggioranza di centrosinistra, peccato che se ne siano accorti solo ora dopo aver passato quattro anni dimostrando nessuna sensibilità nei confronti della viabilità della nostra Città e dell'ambiente.", proseguono nella nota Simone Spiga, componente del Coordinamento Provinciale del Pdl e Michele Pisano, Responsabile di Nuova Italia Quartu.
"Sin dai prossimi giorni saremo in piazza per informare la cittadinanza quartese sulla pochezza politica della Giunta Ruggeri che in più occasioni abbiamo denunciato per la sua incapacità", prosegue la nota di Spiga e Pisano.
"Ci auspichiamo quindi che la maggioranza che uscirà dalle urne alle prossime consultazioni abbia a cuore gli interessi della Città, non trascurando temi fondamentali quali la viabilità e la cura per il territorio e l'ambiente", concludono Michele Pisano e Simone Spiga


21 gennaio 2010

Prosegue la settimana di mobilitaazione Identitaria per sostenere il Quoziente Familiare, domani Alemanno in Sardegna alle 15:00 conferenza stampa all'Aereoporto di Cagliari per poi prosegue nel Sulcis

Prosegue lo sforzo militante di decine di realtà in tutta Italia e in Sardegna per lanciare una mobilitazione nazionale a favore della proposta, avanzata a più riprese, del cosiddetto "Quoziente Familiare".
"Siamo assolutamente convinti – dichiara Simone Spiga – che un sistema fiscale più giusto, che favorisca le famiglie numerose senza penalizzare, comunque, chi vive da solo, sia assolutamente indispensabile. Per questo motivo, in decine di città di tutta Italia, tra cui Cagliari, Quartu Sant' Elena, Assemini, Carbonia, Macomer e Olbia, i nostri militanti, insieme al Coordinamento Regionale dei Circoli Nuova Italia della Sardegna stanno promuovendo iniziative in merito a questa proposta, attravreso affissioni, volantinaggi e tanto altro", incalza Simone Spiga.

"La mobilitaazione si concluderà domani con la presenza in Sardegna di Gianni Alemanno, Sindaco di Roma"..."infatti domani sarà l'occcasione perchè Alemanno affronti questo nodo importante per le sorti di milioni di italiani, questa proposta, sostenuta con forza dall’Unione Generale del Lavoro (UGL) e da numerose personalità politiche, tra cui proprio Gianni Alemanno, prevede, a differenza di quanto avviene oggi in Italia dove la tassazione ha una base individuale, l’applicazione dell’imposta sul reddito all’insieme dei redditi dei membri della "famiglia fiscale", composta dal contribuente, dal coniuge, dai suoi figli minorenni e dalle persone invalide conviventi. In pratica, ad esempio, in una famiglia con un reddito complessivo di 30 mila euro l'anno dove lavorano due persone, si pagheranno tasse come se ci fossero due redditi di 15 mila euro ciascuno. Secondo uno studio Eurispes, una famiglia con due componenti risparmierebbe dai 200 e i 1.800 euro l'anno mentre una famiglia monoreddito ne risparmierebbe fino a ben 3.000 euro.
"Accogliamo, inoltre, con entusiasmo – continua la nota dei Circoli Nuova Italia – la recente idea del Campidoglio di tramutare la città di Roma in un vero e proprio laboratorio dove rimodulare le tariffe e le imposte facendo pagare meno tasse alle famiglie numerose e monoreddito. Una proposta, questa, lanciata ufficialmente dal Sindaco Alemanno, che ha anche sollecitato il premier ad anteporre alla riduzione delle aliquote proprio il Quoziente Familiare, affinché diventi l’obbiettivo primario della riforma fiscale.", conclude Simone Spiga.


7 gennaio 2008

La vecchina sfreccia con la Mini - tratto da L'Unione Sarda

Una giornata di grande festa per tutti i bambini. Grazie alla raccolta di beneficenza sono stati distribuiti migliaia di doni.
Anche quest'anno sono state numerose in città le iniziative legate alla ricorrenza dell'Epifania. La Befana ha dispensato giocattoli nelle piazze, nei parchi, negli oratori, nei centri anziani e negli ospedali. Tra le manifestazioni più riuscite la grande festa dell'Epifania ai giardini pubblici promossa dalla Circoscrizione 1, la Befana Tricolore in Mini organizzata in piazza Giovanni XXIII e la Befana della Circoscrizione 5. Quindi la terza edizione della Befana della Polizia municipale, ripristinata nel 2006 dopo 40 anni di assenza, che ha consentito di raccogliere oltre 600 doni. Due agenti si sono improvvisati “befani per un giorno” e hanno consegnato i pacchetti ai bambini malati ricoverati nella Clinica Macciotta e nei reparti di pediatria del Brotzu, del Microcitemico e dell'ospedale di Is Mirrionis.
Notevole successo ha riscosso la festa dell'Epifania organizzata dalla Circoscrizione 1 e dall'associazione Efys ai Giardini pubblici. Tra giochi e spettacoli di animazione, la mattinata è filata via veloce in un clima di spensieratezza che ha contagiato tutti. A mezzogiorno i più piccoli si sono riuniti in cerchio di fronte alla grande fontana e hanno ricevuto in dono la classica calza piena di dolcezze.
In piazza Giovanni la Befana non è venuta di notte, come recita la popolare filastrocca, bensì a mezza mattina. E non è scesa dal cielo a cavallo della scopa volante: è arrivata invece alla guida di un corteo di Mini Cooper d'epoca, stracolme di giocattoli e dolciumi fino al tettuccio. Le piccole auto hanno fatto il loro ingresso trionfale in piazza Giovanni alle 10,30. Ad attenderle una folla di bambini in visibilio. Le Mini sono state prese d'assalto e la Befana ha avuto il suo bel da fare per riuscire ad accontentare tutti. La distribuzione dei doni (circa 3.000) è andata avanti fino all'ora di pranzo tra applausi, salti di gioia e le immancabili foto ricordo. Le Mini (5 diversi modelli risalenti ai primi anni 70) sono state messe a disposizione dall'associazione Auto club 4 Mini diretta da Michele Cau. A fine mattinata le auto storiche hanno sfilato in corteo per le vie della città e poi sono rientrare alla base per i saluti finali.
Befana protagonista anche negli oratori delle parrocchie: a Sant'Elia e a La Palma la vecchina ha distribuito giocattoli ai bambini bisognosi. L'iniziativa di beneficenza è stata promossa dalla Circoscrizione 5 in collaborazione con l'associazione Janas Volley. In totale sono stati distribuiti oltre 600 doni.


6 gennaio 2008

Grande successo per la BEFANA TRICOLORE A CAGLIARI

 




3 gennaio 2008

Prosegue anche oggi la Befana Tricolore a Cagliari

 Ricordo a tutti che in previsione della Befana Tricolore che si svolgerà Domenica 6 Gennaio dalle ore 10,30 presso la Piazza Giovanni XXIII, questa sera sarà ancora possibile recapitare i giocattoli usati presso la sede delle Associazioni  NUOVA ITALIA  e BLOCCO STUDENTESCO in Via Giudicessa Benedetta, 46 a Cagliari, dalle ore 18,30 alle 20,30.


1 dicembre 2007

Nasce a Cagliari il primo Circolo "Nuova Italia" e organizza la Befana Tricolore

Nasce anche in Sardegna il primo circolo “Nuova Italia”, Coordinamento Nazionale delle Associazioni Culturali di riferimento della Destra Sociale, Nazionale e Popolare, che fanno riferimento all’ex Ministro delle Politiche Agricole Gianni Alemanno.

Il circolo nasce dalla collaborazione di diverse realtà militanti e culturali cagliaritane, dal Circolo Fronte Identitario di Azione Giovani all’Associazione Culturale “Studenti Non Conformi”.
Il Coordinamento di Cagliari sarà intitolato alla figura di Paolo Cossu, esponente storico della Destra Sociale in Sardegna, scomparso prematuramente il 12 Ottobre del 2001.
Il circolo ha come finalità la promozione, la valorizzazione, la diffusione verso il più vasto pubblico della cultura popolare, comunitaria, tradizionale e nazionale, dei valori della civiltà Italiana, mediterranea ed europea; la concretizzazione dei valori della solidarietà e della partecipazione, tramite interventi ed iniziative rivolte alla soluzione dei problemi sociali di tutti gli strati popolari, con particolare riferimento a quelli più colpiti dalle ingiustizie e dagli squilibri del modello di sviluppo oggi dominate; la difesa e la valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti: ecologico, urbanistico, artistico e sociale in tutte le sue potenzialità, turistiche sportive, produttive, contro ogni forma di sfruttamento e di degrado.
Per questi motivi è stata organizzata anche a Cagliari la Befana Tricolore 2008, dal titolo: “Natale di Solidarietà”, l’iniziativa si svolgerà a Cagliari, con la raccolta di giocattoli usati presso la sede di Via Giudicessa Benedetta, 46 nei giorni 11 – 13 – 17 – 18 – 20 – 27 Dicembre e il 3 Gennaio dalle ore 18,30 alle 20,30.


27 novembre 2007

LA CHIAMATA - tratto da destrasociale.org

(di Marco Cimmino) - Nella tradizione della destra, da sempre, esiste la figura dell'intellettuale militante: uomo di pensiero e di azione, politico e filosofo, che, con il suo impegno e le sue intuizioni, contribuisce attivamente al cambiamento sociale e al bene comune. Da qualche tempo, purtroppo, la destra italiana ha assunto, viceversa, un costume culturale statico, privo di impatto sulla gente, con una classe intellettuale più tesa ad autoanalizzarsi e ad interrogarsi sul proprio destino che a preoccuparsi di costruirlo. Noi, invece, crediamo che sia venuto il tempo di rendere attivi i nostri pensieri: di abbandonare le torri d'avorio o i pensatoi conventuali, per tornare tra la gente, assumendoci la responsabilità e l'onore di indicarle la strada. Lo strumento di questa rivoluzione possono essere i Circoli della Nuova Italia, attraverso i quali vogliamo restituire alla politica la sua dimensione popolare, troppe volte eclissata da quella semplicemente populista. Per farlo, c'è bisogno di idee e di opere: bisogna che i nostri intellettuali escano dall'ombra, tolgano dagli armadi le insegne del loro grado e partecipino a questa battaglia di civiltà e di cultura: prima che sia troppo tardi, prima che passi il momento buono e si risprofondi nel torpore e nell'ignavia. Quel momento è adesso: il grande fermento che circonda il centrodestra e la percezione evidente di un possibile e, speriamo, vicino successo elettorale, ci impongono di programmare seriamente e attentamente il nostro futuro politico. Per questa ragione, oggi, chiamiamo sotto la nostra bandiera tutti coloro che sentano di avere ancora qualcosa da dare e da dire alla nostra gente: promettiamo loro fatica e soddisfazione, impegno ed aiuto. E' venuto il momento di riprendere a pensare in grande: di prendere in mano il timone e di tracciare la rotta. Noi crediamo che sia il dovere di un intellettuale che si dica di destra farsi avanti e partecipare: assumersi, insomma, gli impegni e le responsabilità che la nostra gente si aspetta da lui. Molte cose ci sono da fare: l'identità e la partecipazione, certo, ma anche il territorio, la scuola, la comunità e la comunicazione, l'economia, sono tutti campi ove la latitanza di una classe intellettuale preparata e decisa si è fatta sentire per troppo tempo. Sta, ora, agli intellettuali e ai politici fare la propria parte: i primi organizzando e coltivando le realtà locali, i secondi impegnandosi a non lasciare più queste realtà abbandonate a loro stesse, facendo sentire tutto il peso del loro appoggio. Insomma, qui si tratta di tornare a lavorare, uniti, per il bene dell'Italia. Chiunque abbia la volontà e la fiducia per partecipare a questo progetto sarà accolto a braccia aperte. Non appena avremo ottenuto un numero di adesioni qualitativamente e quantitativamente adeguato, partiremo con l'organizzazione delle strutture e delle attività: non c'è tempo da perdere. Attraverso tutti i canali correnti (Associazione Nuova Italia, Area, Destrasociale.org eccetera) è possibile aderire a questa nostra chiamata: a gennaio ci conteremo e, se Dio vuole, partiremo per questa traversata. Ne varrà comunque la pena, perché, sull'altra sponda, ci aspetta una nuova Italia. L'Italia che vogliamo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Destra Sociale marco Cimmino Nuova Italia

permalink | inviato da fronte il 27/11/2007 alle 0:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        agosto
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
iniziative

VAI A VEDERE

Simone Spiga Blog
Bruno Murgia
Fare Verde Cagliari
Acque Sociali
Militanti per la Vita Sardegna
Daniele Maoddi
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali
ColoniaDux
SardegnaNonConforme


 

 



 























 RESPONSABILI REGIONALI

Simone Spiga

 

Manolo Mureddu 

CERCA