.
Annunci online

nuovaitaliasardegna
Associazione Culturale Nuova Italia - Sardegna


Diario


19 febbraio 2009

Il Comitato Peggio Soru non scompare...

Tratto da Peggio Soru

L'evoluzione politica dentro il Pd dopo la sconfitta di Soru alle Regionali, ci deve vedere ancora vigili, infatti nella giornata di ieri sono nati su facebook, gruppi che chiedono che Renato Soru diventi il Segretario Nazionale del Pd.
L'idea è stata rilanciata da diversi blog e non possiamo sentirci tranquilli finchè non sapremo che Soru non si occuperà più di politica per la Sardegna e per l'Italia.
Stiamo vigili e nel caso in cui Soru dovesse diventare Segretario del Pd, abbiamo decine di ragioni per sostenere a livello nazionale il Comitato PEGGIO SORU.

Simone Spiga


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. peggio soru sardegna italia pd simone spiga

permalink | inviato da fronte il 19/2/2009 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 febbraio 2009

Un pò di buoni motivi per non votare Soru

 

VISTO CHE QUESTE COSE NON LE DICE CHI LE DOVREBBE DIRE, LE DICIAMO NOI!


1.
In Sardegna sono aumentati i cosiddetti "viaggi della speranza" per curarsi fuori dalla nostra Isola?

2. La tanto decantata riduzione delle liste d'attesa è un bluff di Soru e la Regione ha adottato un software già vecchio?

3. Il numero reale dei disoccupati, come indicato dal rapporto SVIMEZ 2008 ha raggiunto 190 mila unità, con un aumento del 10%?

4. Oltre 350 mila Sardi vivono sotto la soglia di povertà?

5. Il Piano Paesaggistico di Soru, anziché fermare la speculazione, l'ha favorita e con lo strumento discrezionale dell'intesa sono stati colati oltre un milione di metri cubi in zone tutelate solo a parole, vincolate per alcuni e per altri no?

6. La Festarch di Cagliari è stata organizzata dalla Regione con la Goodwill di Bologna per cui lavora la figlia di Soru?

7. Soru è indagato per il caso Saatchi & Saatchi (il più grosso appalto di comunicazione per una Regione italiana per circa 65 milioni di euro), e rischia di essere rinviato a giudizio con l'accusa di aver favorito un gruppo di imprenditori amici, consorziati sotto il nome di Sardinia Media Factory? (

http://www.sardegnaeliberta.it/docs/procura.pdf

; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_56_20080916082810.pdf ; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_52_20080912100121.pdf ; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_54_20080507091716.pdf )

8. Secondo il TAR la Regione ha posto in essere uno sviamento di potere. In altre parole, il fine di Soru nel porre il vincolo su Tuvixeddu non era salvaguardare il paesaggio, ma sostituire un progetto con un altro, peraltro affidato dalla Regione senza alcun rispetto per le norme sull'affidamento degli incarichi di progettazione? (Vedi: http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_52_20080811094858.pdf ; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_55_20080404093551.pdf ; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_55_20080212100919.pdf )

9. Soru dice che da Cagliari a Sassari in treno si arriva in 2 ore e invece ci vogliono minimo 3 ore circa? L'unica volta fu durante la sperimentazione dei treni Talgo e in tale occasione la Procura della Repubblica fu insospettita dalla gara bandita e poi ritirata dalla Giunta (vedi http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_54_20081120091424.pdf ; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_54_20080917092307.pdf

10. Mentre poneva vincoli sulle coste, acquistava ai saldi ENI 83 ettari di costa in territorio di Arbus (la nota colonia di Funtanazza) per realizzare alberghi di lusso fronte-mare, ottenendo da sé stesso (in qualità di presidente della Regione), mediante lo strumento dell'intesa, un premio di oltre un milione di metri cubi in più. Colto con le dita nella marmellata, ha dichiarato che avrebbe venduto i terreni? Avrà venduto a quanto acquistato o si sarà accontentato di una "piccola" speculazione? (Vedi http://blog.libero.it/admetalla/6352492.html )

11. Sapevate che molti dipendenti di Tiscali sono stati assunti da Sardegna.it, la società creata da Soru con capitale 100% della Regione Sardegna, sottraendo a suon di euro le migliori intelligenze alle imprese locali?

12. Soru ha una villa in riva al mare e ha demolito abusivamente il molo di fronte ad essa per privatizzare di fatto la spiaggia? (Vedi http://www.regione.sardegna.it/j/v/491?&s=92874&v=2&c=1489&t=1 )

13. La Regione paga, oltre alle buste paga dei dipendenti regionali, circa 1000 compensi per consulenze e incarichi esterni?

14. Soru, quello del panino, ha nominato diversi assessori e dirigenti non Sardi?

15. Soru ha messo il suo segretario nel listino?

16. Soru voleva fare un museo senza sapere nemmeno che cosa esporre, la cui realizzazione sarebbe costata 100 milioni di euro e avrebbe causato perdite per 1 milione e mezzo di euro l'anno? D'altro canto, è abituato a simili perdite scellerate… (Vedi http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_56_20080724101800.pdf ; http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_52_20080724093954.pdf )

17. Qualche giorno priva dell'arrivo delle navi cariche di immondizia campana, la Regione diramò un comunicato in cui si diceva che non sarebbe arrivata? (Vedi http://www.regione.sardegna.it/j/v/13?s=67990&v=2&c=57&t=1 )

18. Soru è stato ospite di La7, dove è stato intervistato da Daria Bignardi, moglie di un giornalista assunto qualche giorno prima a "L'Unità"?

19. Sapete di chi è La7 e che rapporti ha il suo padrone con Renato Soru (La7 fa parte del gruppo Telecom, il cui amministratore è Franco Bernabé, amico personale di Soru)?

20. La buffonata della tassa sul lusso, che colpiva anche i Sardi residenti fuori regione, dichiarata illegittima è stata alla fine del giro, dopo la restituzione del maltolto, un'operazione costosa, pagata con i soldi nostri?

21. Soru ha affidato una miriade di incarichi fiduciari diretti all'architetto Stefano Boeri, esponente del PD?

22. Soru aveva detto che dopo 5 anni non si sarebbe ricandidato? (Vedi http://www.youtube.com/watch?v=NGJmW-7dCrQ )

23. La soluzione del conflitto di interessi è una messa in scena e Soru continua ad amministrare Tiscali attraverso il suo fiduciario, prof. Racugno, che dice di non aver mai conosciuto, ma, guarda caso, è stato per oltre 4 anni nel cda di Tiscali? (Vedi http://digidownload.libero.it/ad_metalla/Verbale_Assemblea2.pdf )

24. Soru voleva colare 1 milione di metri cubi di cemento su S. Elia contrabbandano come riqualificazione la realizzazione di una miriade di palazzi e la cementificazione completa della costa?

25. La giunta Soru non ha fatto niente di concreto per la continuità territoriale?

26. Il bilancio di fine mandato è stato realizzato con risorse pubbliche e viene utilizzato sul suo sito WEB quale materiale promozionale, inserendo alla fine del documento istituzionale la sua pubblicità elettorale?

27. Tutti i filmati istituzionali, pagati con risorse pubbliche, sono da lui utilizzati per fini propagandistici?

28. Sapevate, infine, che Soru si presenta alle elezioni senza ancora aver pubblicato il programma? Un nome una garanzia?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. peggio soru sardegna renato soru

permalink | inviato da fronte il 14/2/2009 alle 11:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 febbraio 2009

In distribuzione i nuovi adesivi PEGGIO SORU


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. peggio soru sardegna

permalink | inviato da fronte il 10/2/2009 alle 23:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


5 febbraio 2009

PEGGIO SORU... si prosegue!

 

Sono ancora reperibili le magliette del Comitato PEGGIO SORU, chiunque le volesse può contattarci al numero di telefono 3382907440


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. peggio soru sardegna

permalink | inviato da fronte il 5/2/2009 alle 21:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 gennaio 2009

REGIONE SARDEGNA, «Una farsa le dimissioni di Soru»

  Le dimissioni di Soru? Sono state una farsa, un’operazione servita a evitare il confronto interno, a mettere in difficoltà i concorrenti giocando d’anticipo. Spara a zero su Renato Soru, Ugo Cappellacci, antagonista dell’ex governatore della Regione Sardegna per il Popolo delle Libertà, alle consultazioni elettorali di metà febbraio. Dure critiche espresse nel corso d’un intervista pubblicata dal quotidiano on line L’Occidentale. La ricetta per la Sardegna Cappellacci l’ha bell’e pronta: interventi per i giovani, lotta alla disoccupazione, modifica della legge salva-coste, questi alcuni dei punti in programma. Sulla legge salvacoste il candidato del centro-destra ha le idee chiare: “Bisogna valutare caso per caso, quindi territorio per territorio. E’ quello che succede anche oggi solo che è la Regione a decidere: il signor Soru ti dice quando puoi e quando non puoi ma questo meccanismo è folle – afferma La Regione coordina e sovraintende ma poi devono essere i territori a scegliere, non può farlo un presidente della Regione senza sentire i cittadini che abitano quel territorio”. (red) (admaioramedia.it)



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sardegna peggio soru cappellacci dimissioni

permalink | inviato da fronte il 14/1/2009 alle 0:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 gennaio 2009

Berlusconi a Cagliari

 Domani Sabato 10 Gennaio alle ore 17.00 presso la Fiera Campionaria di Cagliari, il Presidente del Consiglio sarà a Cagliari per l'apertura della Campagna Elettorale

Anche il Comitato Peggio Soru sarà presente con materiale cartaceo e manifesti

Ti aspettiamo!


8 gennaio 2009

E' partito oggi 8 Gennaio il nuovo blog www.peggiosoru.tk


Questa mattina è stato lanciato il nuovo blog
www.peggiosoru.tk con una nuova veste grafica, nuovi contenuto e diverse iniziative che si sussegueranno in questa campagna elettorale.
"Il Blog del Comitato Peggio Soru, ormai attivo da oltre due anni e mezzo, ha visto in questi ultimi due giorni diverse trasformazioni, a partire dall'aspetto grafico, che lo ha reso più semplice e accessibile, con nuovo materiale che potrà essere consultabile anche attraverso il motore di ricerca interno", afferma
Simone Spiga, creatore e promotore del blog sin dalla sua nascita.
"Oggi vogliamo continuare ad essere un punto di riferimento per tutti i movimenti, associazioni e gruppi politici che non intendono in alcun modo farsi omologare al pensiero soriano, del finto ambientalismo e sotto banco della speculazione edilizia", prosegue la nota degli esponenti del Comitato.
"Abbiamo rafforzato la nostra presenza nei motori di ricerca e siamo presenti anche su facebook con il gruppo denominato www.peggiosoru.tk, inoltre abbiamo predisposto due modalità di campagna elettorale che partirà sin dai prossimi giorni, infatti il nosro primo evento pubblico sarà legato alla visita a Cagliari del Presidente Silvio Berlusconi, infatti il Comitato Peggio Soru avra Sabato 10 Gennaio alle 17.00 all'interno del Padiglione E della Fiera un banchetto attivo, dove si potrà ritirare il materiale gia pronto come gli adesivi e i manifesti".."inoltre anche internet sarà utilizzato come strumento di propaganda sia attraverso i forum, facebook e la creazione di banner che saranno pubblicati in centinaia di blog personali", incalza nella nota il Comitato Peggio Soru.
"Il Comitato per conclude preannuncia nuove azioni simboliche e una presenza costante sul territorio per spiegare a tutti i sardi i danni di questi anni di governo regionale del Centro Sinistra"..."Chiunque volesse materiale cartaceo, adesivi o manifesti può contattarci all'inidirizzo
peggiosoru@yahoo.it e sin dai prossimi giorni saranno attive due sedi una a Cagliari e una Quartucciu dove si potrà ricevere il materiale stampato", conclude Simone Spiga.



2 luglio 2008

BRUNO MURGIA: LE PRIMARIE PER SCEGLIERE IL LEADER IN GRADO DI BATTERE SORU

Il PDL sardo deve lanciare la sfida a Soru, scegliendo il proprio candidato con le primarie. AN e FI devono sentire i loro sostenitori per evitare che la scelta venga imposta da Roma, nello spirito della più autentica autonomia sarda. On. Bruno Murgia (Camera dei Deputati, AN-PDL)


PEGGIO SORU


22 giugno 2008

Nuovi adesivi del Comitato PEGGIO SORU



Chiunque volesse i nuovi adesivi del Comitato WWW.PEGGIOSORU.TK può contattarci all'indirizzo peggiosoru@yahoo.it, questa sarà l'ultima iniziativa prima dell'inizio della campagna elettorale per i referendum regionali del prossimo Ottobre.
Pronti per le nuove sfide e convinti della necessità di rilanciare la Sardegna senza Soru e il Centro Sinistrra, vi facciamo i nostri auguri.

Comitato PEGGIO SORU


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. peggio soru fronte identitario adesivi

permalink | inviato da fronte il 22/6/2008 alle 12:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 gennaio 2008

Questa sera presidio mobile del Comitato Peggio Soru davanti al porto di Cagliari

Dopo le innumerevoli manifestazioni promosse dal Comitato www.peggiosoru.tk insieme ai movimenti politici del Centro Destra e non solo, anche oggi sarà per Cagliari una giornata di mobilitazione.

“Una nostra delegazione sarà questa sera al Porto Canale per verificare l’arrivo di alcune navi sullo scalo marittimo, sarà un presidio mobile e veloce”, afferma Simone Spiga, referente del Comitato.

“Le nostre iniziative in questa settimana hanno visto un grande coinvolgimento dei cittadini sardi, raccogliendo insieme a Forza Italia Giovani, Azione Giovani, Giovani Udc e Fiamma Tricolore Giovani senza alcuna violenza e senza alcuna intemperanza politica”, prosegue la nota.

“Vogliamo inoltre esprimere solidarietà vera e forte al Sindaco di Cagliari, Emilio Floris per le gravi affermazioni del Consigliere Regionale di Progetto Sardegna, Sandro Frau”…”Vogliamo portare in Consiglio il rifiuto pacifico e fermo dei tanti sardi che non condividono la scelta solitaria del Presidente della Regione”, conclude Simone Spiga.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Sardegna peggio soru

permalink | inviato da fronte il 17/1/2008 alle 17:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 gennaio 2008

Spiga (An): No alla spazzatura campana, la protesta continuerà

“Quello di ieri notte non è altro che l’esasperazione di un intero popolo che non ha accettato la decisione di diventare la pattumiera d’Italia, certamente altra cosa è la devastazione dele scalinate di Bonaria”, afferma Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani.

“Soru, Prodi e tutta la sinistra però non posso strumentalizzare quello che è avvenuto, una protesta civile di alcune migliaia di persone ha subito un durissimo colpo dalle 23.00 quando purtroppo vi sono state situazioni che con la protesta non avevano molto a che fare”..”però nessuno potrà mai nascondere che ieri sera in Viale Bonaria c’erano migliaia di sardi, famiglie, ragazzi offesi dalle decisioni del Centro Sinistra sardo”, incalza Spiga.


“E’ vero molti movimenti di destra erano presenti, Azione Giovani con una delegazione di cento militanti, ma la nostra protesta è rimasta spiazzata da queste frange che nulla hanno a che fare con la protesta di questi giorni, anzi ha dato un colpo molto grave alla mobilitazione trasversale di questi giorni, che hanno visto anarchici, indipendentisti e militanti di destra insieme nella protesta davanti al Porto Canale”…”Tutti noi abbiamo rischiato in prima persona a volto scoperto, decine di nostri ragazzi sono stati denunciati, ma ieri non è stato così e appena le cose sono degenerate ci siamo allontanati, la dimostrazione che il nostro intento era quello di manifestare civilmente lo dimostra il fatto che sotto le scalinate di Bonaria durante i primi momenti dei tafferugli, ci siamo trovati al fianco a esprimere solidarietà ai militanti della Sinistra Democratica che presente in piazza per esprimere una posizione opposta alla nostra”, prosegue Spiga.


“Certamente rimane il dato complessivo, cioè tutte le proteste, anche le più estreme sono il risultato di folli decisioni di Soru che vorrebbe far diventare la Sardegna la pattumiera dell’Italia”, conclude Spiga.


9 gennaio 2008

Blitz di An e Ag contro la Giunta Regionale che vuole far diventare la Sardegna la pattumiera della Campania









Questo pomeriggio si è svolto il blitz promosso da Alleanza Nazionale e dalla sua organizzazione giovanile, Azione Giovani per contestare, in concomitanza con l'incontro tra Prodi e i Presidenti delle Regioni, la scelta di smaltire in Sardegna una parte dei rifiuti campani.
L'iniziativa ha visto la partecipazione di una delegazione di militanti di An alla presenza del Capogruppo di An in Consiglio Regionale, Ignazio Artizzu.
I militanti hanno portato una cinquantina di bustoni di spazzatura davanti alla sede della Giunta Regionale in Viale Trento e hanno dichiarato che sono pronti ad impedire con ogni mezzo l'arrivo in Sardegna dei rifiuti campani.
L'iniziativa sarà la prima di una serie che vedranno An e Ag impegnate nel contrastare questa folle decisione di Soru che non può essere visto se non come un soccorso rosso alla Giunta Bassolino e al Presidente Prodi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Peggio Soru rifiuti campani Sardegna

permalink | inviato da fronte il 9/1/2008 alle 19:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


5 dicembre 2007

Spiga (AN Cagliari): L’Assessore Moriconi deve immediatamente dimettersi

“Nel giro di una settimana abbiamo avuto a Cagliari due esempi lampanti di mancanza totale di sicurezza nelle scuole cagliaritane, l’altra settimana al Nautico è crollato un pezzo del soffitto di una stanza e ieri al Deledda una porta si è rovinosamente rovesciata addosso ad una studentessa, questo disastro ha un nome e cognome, Cesare Moriconi, Assessore Provinciale alla Pubblica Istruzione, il quale deve immediatamente dimettersi”, afferma polemicamente Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani e componente del Coordinamento Regionale di An.

“Che le scuole di Cagliari non fossero sicure da tempo, era cosa risaputa, ma che la situazione fosse così grave era inimmaginabile, la mancanza di fondi da parte della Regione negli ultimi anni, ha portata a mancanza di verifiche e di controllo da parte della Provincia di Cagliari e oggi la situazione è allarmante, le scuole non sono in sicurezza e gli studenti non posso stare in Istituti fatiscenti, che crollano a pezzi”, proseguono Simone Spiga e Andrea Ledda, dell’Associazione “Studenti Non Conformi”.

“L’emergenza deve essere risolta con interventi straordinari, con fondi che devono essere immediatamente reperito nella Finanziaria Regionale e comunque preannunciamo mobilitazioni permanenti anche perché non è tollerabile una tale situazione”, conclude Simone Spiga.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Scuola Sardegna Peggio Soru Moriconi

permalink | inviato da fronte il 5/12/2007 alle 10:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


12 novembre 2007

FORMAZIONE PROFESSIONALE: SIT-IN LAVORATORI DAVANTI REGIONE

CAGLIARI, 12 NOV - Con un sit-in davanti al palazzo della Regione in viale Trento e' scattata oggi pomeriggio la mobilitazione degli operatori della Formazione professionale della Sardegna che culminera' nello sciopero del 16 novembre prossimo.
I quattro di giorni di protesta - da oggi a venerdi' - erano stati decisi il 31 ottobre a Cagliari al termine di un'assemblea dei lavoratori e dei sindacati nella quale era stato chiesto alla Regione il rispetto degli accordi per la ricollocazione del personale conseguenti al varo della riforma del settore.
Se entro il 20 dicembre non interverranno fatti nuovi, il rischio per i lavoratori della legge 42 - avvertono i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil - e' quello di restare senza ammortizzatori sociali e senza corsi, perche' nel frattempo cessera' gran parte delle attivita''. (ANSA).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Formazione Regione Sardegna Peggio Soru

permalink | inviato da fronte il 12/11/2007 alle 17:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 ottobre 2007

Soru dimettiti, è ora!

Il Comitato Regionale “Peggio Soru” lancia a partire da oggi la campagna – Soru Dimettiti – promossa a seguito del risultato delle primarie per il Partito Democratico e di un voto che ha chiarito ancora meglio, di una spaccatura tutta interna al Centro Sinistra che governa la Sardegna

“Questo risultato è la testimonianza di come stanno governando la Sardegna, anzi diciamo meglio di come non la stanno governando, la spallata a Soru è stata data dai suoi stessi amici e noi non possiamo far altro che chiedere le dimissioni del governicchio Soru”, afferma Simone Spiga promotore del Comitato Peggio Soru.

“Da oggi saranno pubblicale nel blog www.peggiosoru.tk le adesione alla richiesta di dimissioni del Governatore, promuoveremo raccolte di firme, petizioni ondine e qualsiasi altra iniziativa per ridare alla Sardegna un governo stabile e duraturo, questo può avvenire solo attraverso le dimissioni di Soru e nuove elezioni”, prosegue Federica Orrù del Comitato.

“Il Governatore e il suo staff che oggi accusano interferenze del centro destra nel voto per le primarie si rende sempre più ridicolo agli occhi del popolo sardo che sta subendo l’arroganza di una casta che si dimostra troppo interessata a giochi di poltrone e poco ai reali interessi di tutti noi”, incalza Simone Spiga.

“Per questi motivi lanciamo la campagna Soru dimettiti per liberare la Sardegna dal tiranno e dalla sua corte di finti democratici, convinta di stravincere queste primarie e oggi impegnata a lotte intestine per la conta dei voti”, conclude Simone Spiga.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Peggio Soru primartie Sardegna Renato Soru

permalink | inviato da fronte il 15/10/2007 alle 14:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 ottobre 2007

Il Comitato PEGGIO SORU in piazza contro il Partito Democratico

Il Comitato Regionale "Peggio Soru" ha promosso per la giornata di domani, una mobilitazione permanente contro il nascente Partito democratico, simbolo del pseudo rinnovamento della politica, fatto dalle solite facce.
"Il Comitato Peggio Soru, domani durante l'intera giornata ha promosso in decine di città della Sardegna volantinaggi e cassettaggi per denunciare il vero volto del Pd, fatto dai soliti vecchi tromboni della politica e dal dittatore renato Soru", incalza nella nota il Comitato.
"Da Cagliari, passando per Sassari, Ussana, Pula, Sinnai, Tortolì e tante altre città, domani saremo in piazza per raccontare ais ardi, in maniera molto giocosa, il disastro di questo centro Sinistra in sardegna", affermano Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani e Ignazio Coni, referente di Ag per Ussana.
"Vogliamo ricordare come Soru e Cabras siano le facce della stessa medaglia, fatta di vecchia politica spartitoria, di giochi di palazzo e di personalismo"..."domani per noi invece sarà la festa del popolo sardo contro la Casta che comanda la Regione nel silenzio dell'intero Centro Sinistra", proseguono gli esponenti del Comitato.
"Il Blog www.peggiosoru.tk è diventato in questi mesi un importante strumento di confronto con ttuti i sardi e per questo abbiamo deciso di ampliarlo e di farlo diventare un Comitato Regionale di difesa dei sardi, oppressi e ridicolizzati dal governatore"..."ma il popolo sardo si sta svegliando e proprio ieri le organizzazioni sindacali hanno preannunciato una grande giornata di mobilitzione, speriamo sia l'inizio della libertà del popolo sardo", concludono gli esponenti del Comitato.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Peggio Soru Sardegna

permalink | inviato da fronte il 11/10/2007 alle 10:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 settembre 2007

Cagliari: Occupato l’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione

 



“le Associazioni Giovanili e Studentesche di Alleanza Nazionale e Fiamma Tricolore hanno inscenato questa mattina una manifestazione dentro l’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione per contestare la scelta dell’Assessorato di finanziare con 50.000 € un progetto didattico sullo studio di Antonio Gramsci”, affermano in una nota congiunta Simone Spiga e Andrea Palmas, rispettivamente Dirigente Nazionale di Azione Giovani e Responsabile del Blocco Studentesco.
Nella giornata di oggi, 28 Settembre la Giunta Regionale della Sardegna, su proposta dell’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, ha promosso lo studio della figura di Antonio Gramsci a cui è stata dedicata Sa Die de sa Sardigna 2007 a settant’anni dalla morte, abbiamo voluto accettare la sfida culturale lanciata dalla Giunta di Soru e questa mattina abbiamo promosso questa protesta per chiedere lo studio dell’intero pensiero gramsciano”, prosegue la nota degli esponenti della destra giovanile.
“Riteniamo inaccettabile che emerga solo un Gramsci apostolo della democrazia e della libertà, ecco cosa disse in un discorso alla Camera dei Deputati il 16 Maggio 1925 – (Giustifico), non le violenze fasciste, le nostre. Noi siamo sicuri di rappresentare la maggioranza della popolazione, di rappresentare gli interessi più essenziali della maggioranza del popolo italiano; la violenza proletaria è perciò progressiva e non può essere sistematica. (…) E’ molto probabile che anche noi ci troveremo ad usare gli stessi vostri sistemi,(…) ad adottare gli stessi vostri metodi con la differenza che voi rappresentate la minoranza della popolazione, mentre noi rappresentiamo la maggioranza – “prosegue la nota di Spiga e Palmas..

“Il passo riprodotto la dice lunga su quale libertà e democrazia ci avrebbe riservato il Partito Comunista di Gramsci se avesse preso il potere, se è giusto ricordare in Gramsci una vittima del totalitarismo. È altrettanto doveroso ricordare che il modello di Stato al quale pensava era l’Unione Sovietica dei Gulag e della dittatura comunista”, concludono i militanti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Peggio Soru Sardegna. Azione Giovani Fiamma An

permalink | inviato da fronte il 28/9/2007 alle 13:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 agosto 2007

Spiga (An): E' giusto studiare Gramsci. Studiamolo tutto!

Nei giorni scorsi la Giunta Regionale della Sardegna, su proposta dell’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, ha promosso lo studio della figura di Antonio Gramsci a cui è stata dedicata Sa Die de sa Sardigna 2007 a settant’anni dalla morte, gli istituiti scolastici potranno presentare progetti di approfondimento e di progetti didattici sulla figura di Gramsci al fine di ottenere un contributo pari a 1.500 euro a Istituto.

“Abbiamo voluto accettare la sfida culturale lanciata dalla Giunta di Soru e intendiamo nei prossimi mesi promuovere una capillare campagna per studiare tutto del pensiero di Gramsci”, afferma Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani e componente del Coordinamento Regionale di An.

“Il bando scadrà il prossimo 28 Settembre, da quel momento la mobilitazione dei giovani di An sarà partita, entreremo nelle scuole, racconteremo quello che vogliono nascondere del pensiero gramsciano, parteciperemo alle Assemblee Studentesche perché non crediamo alle veline di regime”…”Non può emergere solo un Gramsci apostolo della democrazia e della libertà, ecco cosa disse in un discorso alla Camera dei Deputati il 16 Maggio 1925 – (Giustifico), non le violenze fasciste, le nostre. Noi siamo sicuri di rappresentare la maggioranza della popolazione, di rappresentare gli interessi più essenziali della maggioranza del popolo italiano; la violenza proletaria è perciò progressiva e non può essere sistematica. (…) E’ molto probabile che anche noi ci troveremo ad usare gli stessi vostri sistemi,(…) ad adottare gli stessi vostri metodi con la differenza che voi rappresentate la minoranza della popolazione, mentre noi rappresentiamo la maggioranza – “prosegue la nota di Simone Spiga.

“Il passo riprodotto la dice lunga su quale libertà e democrazia ci avrebbe riservato il Partito Comunista di Gramsci se avesse preso il potere, se è giusto ricordare in Gramsci una vittima del totalitarismo. È altrettanto doveroso ricordare che il modello di Stato al quale pensava era l’Unione Sovietica dei Gulag e della dittatura comunista”, conclude Simone Spiga.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Gramsci regione Sardegna Peggio Soru

permalink | inviato da fronte il 10/8/2007 alle 12:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 luglio 2007

MURGIA (AN) : GIUDIZIO CISL INTERPRETA SENTIMENTO SARDI

 " La Cisl interpreta alla perfezione lo stato d'animo diffuso tra i sardi ".

E' il commento del deputato di An Bruno Murgia alle parole del segretario regionale della Cisl Mario Medde che ha espresso profonda preoccupazione per lo stato di crisi economica, sociale ed occupazione in cui versa la Sardegna.
" Se uno dei più importanti sindacati sente la necessità di esprimere un giudizio critico cosi netto nei confronti della giunta regionale è evidente che riconosce nell' azione politica portata avanti dal centrosinistra in questi anni  una delle cause dell'impoverimento dell'isola.
Il centrodestra sardo dovrebbe cogliere al balzo l'appello di Mario Medde e iniziare a disegnare il progetto per una nuova idea di Sardegna che sia totalmente alternativo a Soru e alla politica di questi anni - conclude Murgia - è necessario lanciare un grande confronto coi sardi e tra i sardi che coinvolga tutti i pezzi della società, dalle categorie professionali alle imprese, ai giovani, alle forze sindacali e l'associazionismo.
La Sardegna mai come in questo momento ha bisogno di un imput di energie e di idee, occorre costruire la nuova casa dei sardi "
On. Bruno Murgia


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Bruno Murgia An Cisl Peggio Soru

permalink | inviato da fronte il 8/7/2007 alle 13:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


29 giugno 2007

Sanna (AN Sardegna): Soru vattene a casa! no n c'è più tempo!

"La conferenza stampa di oggi di Soru è un colpo di stato", con quest parole iniia la nota stampa del Consigliere Regionale di An, Matteo Sanna.

"E' giunto il momento che rassegni le dimissioni, non può essere tolllerato che il Presidente della Regione insulti in questo modo un Organo dello Stato, non si capisce su che basi si possa insultare e delegittimare tutto quello che non è in linea con lui", incalza Matteo Sanna.

"Basta, mobiliteremo le piazze della Sardegna, faremo sentire il fiato sul collo a Soru e alla sua banda del buco, ma certamente oggi si è toccato il basso con affermazioni inqualificabili"..."Veramente sta diventano una farsa, Soru verrà ricacciato come un tiranno", conclude Matteo Sanna.

www.matteosanna.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Peggio Soru Matteo Sanna An Sardegna

permalink | inviato da sardegnaperfini il 29/6/2007 alle 20:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
iniziative

VAI A VEDERE

Simone Spiga Blog
Bruno Murgia
Fare Verde Cagliari
Acque Sociali
Militanti per la Vita Sardegna
Daniele Maoddi
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali
ColoniaDux
SardegnaNonConforme


 

 



 























 RESPONSABILI REGIONALI

Simone Spiga

 

Manolo Mureddu 

CERCA